Nicola Ciulla

Nicola Ciulla

Canto e tecnica vocale

Eclettico artista si diploma in canto, come Tenore Lirico, al Conservatorio di Palermo.
Ha iniziato, fin da piccolo con la danza classica per poi spostare il suo interesse verso gli studi del canto con l’Associazione Culturale Matteo Sclafani con la Sig. Claudia Carbi interessandosi di musica antica sacra e profana.
Nel corso degli anni completa la sua formazione con la recitazione con Ilza Prestinari grazie alla quale scopre il Metodo Stanivslaskij e Strasberg.
Dal 1998 al 2002 ha eseguito un vasto repertorio sia corale che solistico che va, per la musica sacra, dal canto gregoriano alle laude, ai mottetti, cantate, oratori e messe (C. Monteverdi; A. Scarlatti; A. Vivaldi; J. S. Bach; G. F. Haendel) e, per la musica profana: madrigali, scherzi musicali e canzonette (A. Banchieri; N. Toscano; C. Monteverdi).
Ha partecipato come solista al Festival di Scarlatti dell’ottobre 2001, indetto dal Teatro Massimo di Palermo, con l’oratorio di V. Amato “Passio secundum Joannem”.
Nel luglio ed ottobre 2002, rispettivamente a Palermo e Lisbona, ha eseguito con il coro dell’Associazione per la musica Antica Antonio il Verso, il “Mattutino de’ Morti” di David Perez sotto la guida del Maestro Gabriel Garrido.
Nella stagione 2002-2003 del Teatro Biondo Stabile di Palermo ha preso parte ad un ensemble vocale per un’0pera teatrale di Mario Luzi “Il fiore del dolore” con musiche di Matteo D’Amico.
Ha fatto parte, nel Gennaio 2004, del cast nel musical “Guys end Dolls” indetto da”Italian-American Festival 2004” nel ruolo di M.C. e di Angie the Ox dando prova di enorme sensibilità musicale ed artistica. Sempre per l’“Italian-American Festival 2004” ha debuttato, nel Maggio 2004 a Duluth in Minnesota (USA), in Traviata nel ruolo di Gastone.
Tra l’ottobre 2004 e il febbraio 2006 ha preso parte alla tournèe del musical “Il fantasma dell’opera” del teatro 10 di Enzo Sanny con il ruolo di Moncharmin con la regia e coreografia di Andrè La Roche.
Nel novembre 2005 era tra i ragazzi del laboratorio teatrale di Marco Baliani per il Palermoteatrofestival, con lo scopo di formare attori ma anche registi.
Ha messo in scena nel dicembre 2005, con A.Fazzino “Duo in saldo”, spettacolo di improvvisazione vocale e teatrale all’atelier teatrale “La Lucciola” di Palermo.
Ottobre 2006 era Guido Da Polenta all’anteprima del musical “Paolo e Francesca” di R. Avallone disputatosi a Latina al Teatro G. D’Annunzio.
Con la regia di Jocelin nel cast del musical “Il Conte di Montecristo” nel ruolo dell’abate Faria, ma anche come aiuto regia, svoltasi, in forma concertistica, all’auditorium della Conciliazione il 24 febbraio 2007.
Settembre 2007, mette in scena come regista, all’interno dell’evento “La notte bianca di Roma” IL CONTRABBASSO di Suskind.
Fa parte di una compagnia di prosa “Memorie future”, dal 2007 al 2010, con la quale ha messo in scena molte performance: “L’importanza di chiamarsi Ernesto” di Oscar Wilde nel ruolo di Algernon e “Erano tutti miei figli” di A.Miller nel ruolo di Joe Keller. Chi ha paura di Virginia Woolf ? ” di Albee nel ruolo di George.
Gennaio 2008 nel cast del musical “Il Conte di Montecristo” nel ruolo dell’abate Faria con la regia di G. Landi.
Nelle stagioni 2008-2009 e 2009-2010 in scena con la ripresa dello spettacolo “La vita di Galileo” di B. Brecht con la regia di A. Calenda e musiche di G. Mazzocchetti.
Nel 2010 è tra tra il cast di “ Alice nel paese delle meraviglie” con la regia di C. Ginepro e le musiche di G.M.Lori con il ruolo di Priccio.
Dal gennaio 2010 ha avviato un’atelier di moda e di costumi teatrali, partecipando come costumista a: Improvvisamente l’estate scorsa di T. Williams regia Danilo Canzanella, La donna alata di Carter regia di R. Latagliata e allo spettacolo musicale si Sal da Vinci con la regia di G.Landi.
Da due anni per l’Opera Incanto di Terni ha messo in scena come Regista diversi Intermezzi come La Dirindina di Scarlatti e il Don Chisciotte di Padre Martini e anche opere moderne, in prima esecuzione, come Gli errori di Amadè di Gregoretti e Rosalba e il Maestro di d’Amico curandone le scene e i costumi.
Per tre stagioni,dal 2011 al 2014, nel cast, come ensemble e cover Bob, di “Priscilla la regina del deserto” il musical prodotto dal M.A.S.
Nella stagione 2015/2016 è nel cast di Newsies, spettacolo della Disney, in prima esecuzione in Italia, al teatro Nazionale di Milano.