Barbara Palumbo

Barbara Palumbo

Dir.Artistico – Modern Jazz

Formazione
Maturità linguistica conseguita presso l’Istituto Marcelline di Milano nel 1990.
Laurea a pieni voti in lettere moderne con indirizzo storico conseguita presso l’Università degli studi di Milano relatore Chiar.mo Prof Giorgio Rumi.
Studia recitazione e dizione dal 1990 al 1992 con Maurizio Salvalalio e Cesare Gallarini presso “Quelli di Grock”.
Nel 1991 frequenta il corso di Danza Terapia presso la Scuola Civica di Milano tenuto da Maria Fux.
Dal 1992 al 1995 frequenta la Scuola Professionale Italiana Danza dove studia Classico: Giovanna Ansaldo e Barbara Geroldi
Moderno: Enzo Procopio
Jazz: Robert Pomper, Irma Donghi
Contemporaneo: Luisa Casiraghi e Julia Ziviani
Acrobatica e anatomia: Prof. Claudio Negri
Dal 1995 inizia a frequentare i corsi per professionisti presso lo IALS di Milano e Roma (Istituto addestramento lavoratori dello spettacolo) e il Mas, dove migliora la tecnica con i seguenti Maestri: Lino Compagno, Irma Donghi, Stefania Ranaudo, Virgilio Pitzalis, Daniele Ziglioli, Hugues Salgas, Franchino Squillaci per il modern-jazz; Marisa Caprara, Brian Poer, Ludmil Cakalli e Prisca Picano per la danza classica e Sasha Ramos per il contemporaneo.
Partecipa a numerosi stages con Maestri di chiara fama: Steve Lachance, Terry Beeman, Silvie Mougeolle e Max Stone, Mia Molinari, Samuele Cardini, Corinne Lanselle, Domenique Lesdema, Mandy Moore e Diane Madden, Joe Alegado.
A New York studia c/o la Broadway Dance Center con Michele Assaf, Mia Michaels, Jason Parson, Wes Veldink, D. Hopper, Rhapsody.
Alla Steps frequenta le lezioni con Steele e Susan Taylor. Segue i seminari di approfondimento sulla metodologia e didattica di propedeutica e alla danza e danza academica presso l’Accademia Teatro alla Scala di Milano
Nel 1998 ha conseguito i diplomi di: istruttore federale di aerobica e Fitness Leader presso la FIA (Federazione Italiana Aerobica). Consegue il diploma di istruttore di Pilates Matwork.

 

Esperienze lavorative

* Ballerina in conventions.
* Ballerina nel musical “Francesco” di Nando Bonini e Marino Passoni.
* Coreografa per il periodo estivo in numerosi villaggi italiani.
* Coreografa e ballerina per l’inaugurazione della mostra di Armanda Verdirame e Mariuccia Secol presso lo spazio espositivo “Il Filo e il Seme” di Milano.
* Figurante speciale in alcune produzioni RAI
* Insegnante di danza presso alcune scuole elementari statali.
* Insegnante di modern-jazz c/o “Danza e movimento” di Cristina Belloni.
* Dal 1996 insegnante di modern-jazz c/o “Scarpette rosse” di Silvia Palmira.
* Dal 1998 coordinatrice e insegnante della scuola di danza DANCE & FIT a Milano.
* Coreografa e ballerina per la mostra in memoria di Marcello Parisi presso L’Umanitaria di Milano.
*Insegnante di danza per le squadre di pattinaggio sincronizzato sul ghiaccio dell’Agorà Milano.
* 2000-2001 responsabile dell’ufficio stampa e delle pubbliche relazione per la MDK Moderndancekompany di Daniele Ziglioli.
* Nel 2000 fonda insieme ad altre insegnanti di danza l’associazione culturale Espressione danza, teatro & scuola che si occupa di creare progetti per i ragazzi al fine di diffondere la danza nelle scuole. Con tale associazione ha iniziato una proficua collaborazione con l’Aterballetto di Reggio Emilia e la Fondazione Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano mettendo in scena, Cenerentola, Il flauto magico, Pierino e il lupo, lo Schiaccianoci e il Piccolo Principe.
* Coreografa e solista per l’allestimento del Musical “Jesus Christ Superstar” prodotto dall’Associazione Culturale “Soggetti Smarriti” patrocinato dal Comune di Milano, dal Comune di Bresso e Vignate con cui va in scena per ben tre anni.
* Come coreografa partecipa a numerose rassegne e concorsi.
* Si è occupata dell’organizzazione di numerosi stage con Maestri di chiara fama.
* 2004 insegnante di modern jazz presso la scuola Anna Zamboni di Milano.
* 2004 Menzione speciale al concorso internazionale Music World per l’idea e la realizzazione coreografica del pezzo: Interferenze (Background noise).
* 2004 Partecipa, interpretando il personaggi di Iris, all’allestimento dello spettacolo “Fiori all’Occhiello” per la regia di Beatrice Di Bari.
* 2005 Coreografa e ballerina solista nel Musical “Il fantasma del palcoscenico” con la compagnia teatrale Soggetti Smarriti per la regia di Beatrice Di Bari.
* 2005 Coreografa per lo spot pubblicitario Mission to IULM.
* 2005 Coreografa dello spettacolo Salmodia della Speranza per la regia di Giulio Mandelli con la partecipazione di Moni Ovadia e Maddalena Crippa, presentato in prima nazionale nel Duomo di Milano.
*2005 Viene invitata con il suo gruppo di danzatori a partecipare alla prima edizione del Festival Follevia tenutosi a Milano presso il Teatro Verga.
* Ha collaborato con musicisti per l’allestimento di spettacoli in Svizzera in qualità di coreografa.
* Ha firmato le coreografie per il musical Ben Elois presentato a Lugano nel novembre 2006 in prima mondiale.
* Sta inoltre lavorando a un nuovo progetto coreografico su musiche espressamente composte.
* Nel 2008 viene chiamata a coreografare la sfilata ballata per Lumberjack in occasione della presentazione del nuovo team del motomondiale.
* Nel 2008 viene chiamata da Emergency per aprire lo spettacolo StupidoRisiKo, la coreografia Manicomiale.
* Nel 2009 viene ricontattata da Emergency per creare una nuova coreografia-prologo allo spettacolo “Il triangolo degli schiavi” di Ulderico Pesce.
* Nel 2010 Presenta altre due nuove coreografie per Emergency e per Ulderico Pesce: For ^ Presques Disparues e Immagine, There’s no Heaven. Viene inoltre richiesta, nuovamente, Interferenze (Background noise).
* Sempre nel 2010 viene chiamata per coreografare la presentazione all’Arena di Milano di Space TV, di cui cura i balletti con musiche espressamente composte.
* Nel dicembre dello stesso anno torna a collaborare con l’Auditorium di Milano e con l’Orchestra Verdi per l’allestimento de ” la Bella Addormentata”, dove si esibisce anche come solista nel ruolo di Carabosse.
* Sempre in chiusura d’anno, coreografa ed esegue con Denise Rovera “Aria” di Bach dalle Variazioni Goldberg, in occasione di un concerto per il comune di Milano.
* Nel 2011 viene contattata da Sony Italia per coreografare alcune conventions; sempre nello stesso anno viene chiamata dal regista Francesco Montemurro per coreografare gli “Gli Uccelli” di Respighi all’Auditorium di Milano. Nello stesso anno viene contattata dal Tieffe di Milano, su richiesta di Ulderico Pesce, per aprire le cinque serata di monologhi dell’attore lucano
* Nel Maggio del 2011 le vengono affidate le coreografie di Aida che ha debuttato a San Siro l’11 giugno. Prima opera lirica eseguita in uno stadio italiano. Attualmente sta lavorando a un progetto coreografico con diverse interazioni tra danza e altre discipline performative. Il progetto che è già in una fase avanzata sta cercando di proporsi all’interno del panorama teatrale italiano.
Nel 2012 debutta con il suo spettacolo, Cinque, durante le manifestazioni organizzate dal Comune di Milano per i festeggiamenti dell’8 marzo.
Nello stesso mese viene invitata al Teatro della Fortuna di Fano per curare i movimenti scenici della Traviata.
Nello stesso anno viene contatta per coreografare l’Elisir D’amore all’Opera Festival di Sarzana, regia Davide Garattini.

Nel 2013 partecipa, con il suo gruppo, alla giornata mondiale della poesia e alla serata conclusiva del premio dedicato ad Alda Merini. In questa occasione organizza un Flash mob e l’intrattenimento serale per la premiazione, presentando una sua coreografia dedicata alla malattia mentale.

Ad Aprile presenta, con il patrocinio e il contributo del comune di Milano, il suo spettacolo « Morti nel silenzio » un lavoro dedicato alla strage degli Armeni. Per questo allestimento segue la drammaturgia, la coreografia ed è attrice e danzatrice. La regia è curata da Fabio Palma.
Lo spettacolo viene richiesto nella settimana del Festival della Letteratura e replica, nuovamente, nel mese di giugno.

Nel mese di settembre inizia a collaborare con il Tieffe-Teatro Menotti per l’allestimento di Don Chisciotte opera pop per la regia di Emilio Russo, in particolare cura i movimenti scenici dello spettacolo.

Sempre nel 2013 viene scelta come testimonial per la ditta di calzature spagnole The Art Company. Per la stessa azienda cura la sfilata della collezione Primavera-Estate presentata a Milano nel febbraio 2014.

Nel 2014 lo spettacolo Morti nel silenzio viene scelto e inserito nel cartellone del Festival MISEITEATRO, Festival di teatro civile organizzato dal Comune di Milano nel mese di giugno.

Firma la coreografia per la guerriglia Urbana di Findus Dolce Buongiorno.

Nel 2015 viene chiamata dall’Opéra Royal de Wallonie di Liège in qualità di coreografa e assistente alla regia per l’allestimento di Cendrillion di Pauline Viardot per la regia di Davide Garattini e subito dopo firma il contratto per l’allestimento della Norma di Bellini sempre con le stesse mansioni.
Nel 2016 continua la collaborazione con diverse agenzie di eventi per sfilate e spot.
Scrive e Firma la regia con Davide Garattini dello spettacolo. Non ti amo più e invece sì presentato in occasione della giornata contro la Violenza sulle donne con il contributo e il patrocinio del Comune di Milano.
Sempre nel 2016 firma la regia dello spettacolo Teatrale per ragazzi: Il denaro non parla distribuito da Adiconsum per le scuole Lombarde.
Nel Febbraio 2017 è a Teatro Politeama di Palermo in qualità di coreografa e assistente alla regia per le due operine La Dirindina di Scarlatti e Il Maestro di scuola di Telemann.
Nel maggio 2017 è coerografa e assistente alla regia per l’allestimneto della suite per balletto di Vittorio Rieti “Barabau” e l’opera firmata da Dino Buzzati e Luciano Chailly “l’aumneto” è presso il Teatro Mailbran di Venezia sempre per la regia di Davide Garattini Raimondi. Nel giugno dello stesso anno è impegnata in qualità di coreografa per l’allestimento del pastiche di Lorenzo Da Ponte “L’ape musicale” produzione del Teatro Lirico di Cagliari, regia Davide Garattini Raimondi.
All’attività di ballerina e coreografa ha affiancato anche quella di giornalista. Collabora con diverse testate ed è regolarmente iscritta all’Ordine dei Giornalisti.